Blefaroplastica, un intervento per ringiovanire lo sguardo

È ben noto che gli occhi siano lo specchio dell’anima. Esprimono le nostre emozioni, anche quelle più private, le nostre paure, le sfumature emotive.

Ma rappresentano anche una parte del viso importantissima, molto delicata, che subisce il passare del tempo e lo stress, ed è costantemente esposta agli agenti esterni.

La medicina estetica, conscia di tali fattori, ha da tempo un asso nella manica per ringiovanire lo sguardo: la blefaroplastica. 

Si tratta di un intervento mirato, efficace, che va a migliorare nettamente gli inestetismi legati alla zona occhi. Vediamo assieme di cosa si tratta. 

Intervento di blefaroplastica: che cos’è?

Questa operazione rientra fra le competenze della medicina estetica. Di fatti, dunque, va ad agire su borse, rughe, grinze ed eccessi di cute che, solitamente, possono trovarsi nella zona occhi ed appesantire lo sguardo.

In genere, si distingue fra interventi di blefaroplastica superiore ed inferiore, poiché a seconda del caso si può agire anche solo in una di queste zone dell’occhio e non su entrambe. 

Chiaramente, tale questione viene approfondita e decisa dal chirurgo estetico durante le visite pre operatorie, a seguito di tutte le valutazioni del singolo caso. 

Intervento di blefaroplastica: che cos’è?

Chirurgia della palpebra superiore ed inferiore

Questa tipologia di intervento riesce a dare una nuova luce alla zona occhi, poiché va a distendere le palpebre cadenti, superiori o inferiori che siano, dando freschezza allo sguardo. 

Allo stesso modo, si agisce sull’eliminazione delle borse sotto agli occhi, che appesantiscono lo sguardo dando un’aria sempre stanca. 

Naturalmente, ci sono dei limiti. La blefaroplastica non va ad eliminare le zampe di gallina, ma queste possono comunque godere di un miglioramento notevole proprio in virtù della distensione ritrovata della palpebra. 

Allo stesso modo, questo intervento non va ad agire sulle occhiaie, né sull’abbassamento del sopracciglio. 

Modalità, tempistiche e post operatorio della blefaroplastica

L’intervento di blefaroplastica viene solitamente realizzato in day hospital, eseguito con anestesia locale e, lì dove si renda necessario, con un leggera sedazione. 

L’operazione dura meno di un’ora e già dopo 5 giorni si possono rimuovere i punti di sutura, riprendendo la vita normale.

Le cicatrici restano ben nascoste nella piega palpebrale, praticamente invisibili ad occhio nudo. 

Chirurgia estetica zona occhi: nuova luce allo sguardo

Gli inestetismi cutanei, specie in zone così delicate ed evidenti come quella della occhi, possono rappresentare un serio problema estetico, difficile da accettare e che non ci fa stare bene con noi stessi. 

Ma grazie alla chirurgia estetica si può tornare ad avere uno sguardo fresco, leggero, attraverso un intervento che è ormai consolidato come di routine nell’ambito medico e che prevede solo una piccola anestesia locale. 

Per una consulenza in merito alla possibilità di effettuare un intervento di blefaroplastica a Napoli, contattaci: siamo qui per te!

Ancora nessun commento, sii la prima


Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *