Trattamenti capelli post estate: 3 consigli da seguire

L’estate è la stagione più bella: mare, sole, relax assoluto. Ma chi pensa alle nostre chiome?

I trattamenti per i capelli post estate sono un vero e proprio obbligo, se si vuole mantenere una capigliatura sana e sempre lucente.

Purtroppo, salsedine e cloro non sono esattamente amici dei capelli, specie se parliamo di chiome colorate o decolorate con prodotti chimici, che tendono a seccarsi con molta facilità.

Dunque, come affrontare il problema? Semplice, seguendo i miei 3 consigli:

  1. Dieta sana ed equilibrata per rinforzare i capelli
  2. Prendersi cura dei propri capelli step to step
  3. Idratazione mirata dei capelli con i prodotti giusti

3 consigli per prendersi cura dei capelli dopo l’estate

Vediamo nel dettaglio ogni punto.

1# Dieta sana ed equilibrata per rinforzare i capelli

La salute passa anche e sopratutto dalla tavola, pertanto mai sottovalutare quanto sia importante una dieta sana ed equilibrata per rinforzare i capelli e ridargli nuovo vigore.

Nello specifico, è bene preferire con cibi ricchi di:

  • Omega 3: contenuto nel salmone, nei semi di lino e nella frutta secca, come le noci
  • Acido folico (vitamina B9): contenuto nelle verdure a foglia verde come lattuga, spinaci, ma anche broccoli, asparagi e carciofi. Ancora, è presente in arance, fragole, frutta secca, legumi, castagne, cavolfiore e cavoletti di Bruxelles

Naturalmente, questi cibi fanno bene non solo ai capelli, ma garantiscono un interessante apporto di nutrienti ottimali per la salute, in generale.

2# Prendersi cura dei propri capelli step to step

Così come accade per ogni trattamento dedicato a se stessi, tutto deve seguire un iter e procedere per passi. È inutile bombardare i propri capelli di trattamenti un solo giorno e poi dimenticarsene, fino alla prossima estate.

Meglio andare per gradi ed assicurarsi che, ad ogni shampoo, ci sia un momento per concedersi una maschera nuova, un impacco pre shampoo o un balsamo specifico.

Avere un routine di bellezza è necessario, onde evitare di ritrovarsi con capelli stopposi e poco idratati, che non rispondono più a nulla se non al taglio netto del parrucchiere.

3# Idratazione mirata dei capelli con i prodotti giusti

In genere, tutti i capelli necessitano di idratazione dopo l’estate. Soprattutto quelli già di base tendenti al secco o quelli colorati con tinte chimiche.

Il consiglio è quello di usare prodotti specifici già al mare o in piscina, così che la chioma riesca a mantenere un certo livello di idratazione. In pratica, è utile giocare d’anticipo e non aspettare di tornare a casa dalle vacanze.

È importante ricordarsi di usare sempre prodotti di qualità, che sappiano idratare nel modo giusto a seconda della tipologia di capello. Naturalmente, che siano anche delicati, considerata la frequenza maggiore degli shampoo.

Al ritorno, invece, è bene puntare su prodotti più corposi, da usare rigorosamente su lunghezze e punte, mai sulla cute.

Trattamenti per capelli speciali: cosa può fare la medicina estetica

Diverso è il discorso, se parliamo di trattamenti per capelli relativi alla medicina estetica.

È chiaro che in questo frangente si tratta di vere e proprie terapie, che solo uno specialista può consigliare, prescrivere ed eseguire.

Forse è lapalissiano precisarlo, ma tali terapie sono mirate a risolvere problemi più importanti, rispetto alla semplice secchezza delle punte. Pertanto, non sono attuabili su chiunque con leggerezza.

Sarà il medico a definire, in base all’anamnesi del paziente, quali trattamenti per capelli sono più indicati per risolvere uno specifico problema.

Ad esempio, per la stimolazione dei bulbi in caso di caduta dei capelli è particolarmente apprezzato il PRP (plasma ricco di piastrine), un trattamento per capelli di medicina rigenerativa che prevede l’impiego di un concentrato di piastrine autologo (cioè del paziente ndr) ottenuto mediante centrifugazione del sangue.

I problemi dei capelli non devono essere più tali e, oggi, abbiamo a disposizione un insieme decisamente ampio di soluzioni e terapie da valutare, per ogni singolo caso.

Per una consulenza personalizzata, contattateci: insieme è meglio!

1 Comment


Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *